Filca Logo Home

#dallatuaparte sempre

Borghetto Santo Spirito, Savona –  Incidente mortale a Borghetto Santo Spirito.

Maestripieri (Cisl Liguria) e Tafaria (Filca Liguria): “Fermiamo questa carneficina quotidiana”

Ancora un morto sul lavoro, ancora un operaio non più giovane che perde la vita mentre si guadagna lo stipendio. E’ davvero ora di dire basta a questa carneficina: in Liguria ogni mese dobbiamo piangere due vittime del lavoro”.  Lo dicono Luca Maestripieri, segretario generale Cisl Liguria e Andrea Tafaria il segretario generale Filca Cisl Liguria commentando la notizia dell’infortunio mortale a Borghetto Santo Spirito.

Non possiamo più accettare che si dica che gli incidenti mortali sono una fatalità: non è vero, perché sono frutto dell’inosservanza di norme, di scarsi investimenti sulla prevenzione, di controlli e sanzioni insufficienti. La Cisl chiede da tempo una terapia d’urto che si traduca in aumento esponenziale dei controlli, nella riduzione del ricorso al lavoro precario, nella responsabilizzazione di chi ha il dovere di vigilare ed evitare infortuni sul posto di lavoro.

La situazione non è più emergenziale: è fuori controllo.

“Con la vita delle persone nessuno ha il diritto di scherzare o rimandare decisioni”, dichiarano Maestripieri e Tafaria.